FanyArts | Portfolio Categories PAPER CLAY
117
archive,tax-portfolio_category,term-paper-clay,term-117,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.3,vertical_menu_enabled, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.1,vc_responsive

Paper clay

La paperclay è un miscuglio di argilla e polpa di carta o frammenti di tessuti vegetali come il lino, cotone etc.. Questo miscuglio ha alcune caratteristiche che lo differenziano dall’argilla comune. E’ più leggero dal momento che la carta brucia; è più forte sia allo stato di durezza cuoio che asciutto; si fessura pochissimo e si ripara facilmente; argilla fresca può essere aggiunta ad un pezzo completamente asciutto o addirittura ad un pezzo biscottato.

L’argilla rinforzata con cellulosa è un’eccellente materiale per pezzi grandi, sculture e piastre perché allo stato crudo ha una forza notevole e dopo cottura è leggera.
L’uso della paperclay è economico. Tutti i tipi di carta straccia, carta riciclata e polpa sono buoni materiali per essere mescolati con l’argilla.Materiali e consumo energetico sono ridotti dal momento che la fibra di carta aggiunta all’argilla riempie la massa dell’impasto. La paperclay è inoltre molto tollerante a cambi di temperatura repentini, questo può tradursi in cotture più brevi e conseguente risparmio energetico.
Lavorare con la paperclay sembra quasi più spontaneo che con argille convenzionali. La paperclay resiste all’essiccamento veloce senza incrinature o deformazioni. Oggetti grandi e sottili possono essere smaltati crudi e la cottura può iniziare anche se sono ancora bagnati.